Please enable Javascript!

Press detail - CompuGroup Medical Italia Group

13. maggio 2014, Milano

Il software WEBCARE di Studiofarma, premiato dal Politecnico di Milano come eccellenza nell’innovazione tecnologica in Farmacia.

Milano, 13 Maggio 2014: Il sistema WEBCARE, sviluppato da Studiofarma per Federfarma Lombardia, attualmente fornito a tutte le ASL e le farmacie lombarde, ha ottenuto il Premio Innovazione ICT in Farmacia, promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano.

Lo scorso 8 maggio, in occasione del convegno di presentazione della Ricerca 2014 dell’Osservatorio ICT in Sanità della School of Management del Politecnico di Milano, il software sanitario WEBCARE di Studiofarma ha vinto il premio di eccellenza in innovazione tecnologica. Studiofarma è una società di CompuGroup Medical, multinazionale che sviluppa e distribuisce soluzioni di e-Health in 19 Paesi nel mondo.
Il software WEBCARE è una piattaforma di distribuzione online, realizzata per 58 ASL italiane ed usata in 7 differenti regioni, che informatizza la distribuzione dell'assistenza sanitaria integrativa (presidi per diabetica, celiachia, incontinenza, stomia). E’ stata giudicata come un progetto vantaggioso per la collettività e fortemente innovativo a livello tecnologico. "La ricetta - ha spiegato Annarosa Racca, presidente di Federfarma - viene sostituita da un programma di trattamento on line, una prescrizione elettronica che facilita la vita del paziente cronico, dimostrando che le farmacie sanno venire incontro alle esigenze della popolazione".
Emanuele Mugnani, Direttore Generale di Studiofarma, ha affermato inoltre che "la partnership di Studiofarma e Federfarma è della massima importanza per noi e siamo convinti che porterà a importanti risultati, per il farmacista e per il paziente, nonché per l'efficienza del sistema sanitario nazionale."
Gli aspetti premianti sono così riassunti dal Comitato di Valutazione dell’Osservatorio: “Il progetto ha contribuito a realizzare un nuovo approccio logistico - illustra il Prof. Paolo Locatelli del Dipartimento di Ingegneria Gestionale del Politecnico di Milano - implementando un sistema che centralizza le attività delle ASL, delle farmacie e degli altri operatori coinvolti nella prescrizione ed erogazione dell’assistenza integrativa (es. prodotti per i diabetici, cateteri, ossigeno liquido, prodotti per la celiachia, prodotti per l’incontinenza, ecc.), attraverso diversi moduli specifici per attore e per funzionalità. Inoltre, la soluzione consente di controllare in tempo reale l’andamento della spesa da parte delle ASL e la tracciabilità di quanto distribuito e presente a magazzino da parte delle farmacie, grazie all’integrazione con i sistemi gestionali (WINGESFAR) in uso presso le farmacie territoriali. Il progetto, infine, permette l'allineamento tra la quantità di prodotti dispensati e quanto effettivamente consumato, con una riduzione dei consumi stimata pari al 16%, per effetto del miglior adeguamento dei piani prescrittivi alle effettive esigenze dei pazienti.”
Benedikt Brueckle, Senior Vice President Sud Europa di CompuGroup Medical, è orgoglioso di questo risultato: "Il premio che abbiamo appena ricevuto è la conferma della correttezza della nostra strategia, ossia sviluppare tecnologie che migliorano l'ambiente di lavoro del farmacista e incrementano l'efficienza del sistema sanitario nazionale. Oggi i nostri prodotti sono al servizio di più della metà della popolazione italiana e continueremo a costruire soluzioni che migliorano la salute del paziente e rendono efficiente il lavoro dei vari operatori sanitari. Il premio rafforza la nostra convinzione che l’investimento continuo in tecnologia eccellente è la cosa giusta da fare e che fa la differenza rispetto ai competitor."